Ohi ohi, ciao mondo crudele.

Oggi è venerdì 17, sembra un buon giorno per aprire un blog sulla sfortuna. È tutta colpa di quelli di Barabba e di un ebook che si chiama Cronache di una sorte annunciata, si scarica gratuitamente qui o là in alto nella sezione “ebook”.

Sul blog, d’ora in poi, se avremo un po’ di voglia, pubblicheremo i racconti, le poesie, i ragionamenti, i disegni, le foto e tutto ciò che trovate nell’ebook. E varie ed eventuali, se ci saranno.

Benvenuti. Accettate la sfiga.

Annunci

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in Segnalazioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ohi ohi, ciao mondo crudele.

  1. thuna ha detto:

    Non mi era mai capitato di scrivere un commento al primo post di un blog nuovo nuovo. Dicono che porti bene anche se il blog parla di sfighe

  2. Sonqua Bene Cistò ha detto:

    fate bene ad andare al Festival della filosofia!
    se riuscissi a capir bene e parlare meglionci verrei anche io…
    solo, leggendo, pensavo… che si parla di sfiga… ma a me ripetutamente veniva in mente tutta un’altra parola… serendipità… e se il monito di accettare la sfiga altro non fosse che il naturale meccanismo attraverso cui si coglie sulle lunghe distanze l’epifania?
    a grandi linee, da tutti i vocabolari, si capisce che la serendipità è quella situazione in cui si trova qualcosa di importante mentre si è impegnati a cercare altro…. io ho inciampato così nelle cronache di una sorte annunciata…
    L’esposizione agli eventi è fatto ordinario ma è la naturale propensione a creare cortocircuiti con noi stessi, la libertà interiore di cambiare opinione e punto di vista che trasforma una coincidenza o un caso in qualcosa di eccezionale… Proprio come accade in Umberto, la serendipità è una delle strade pricipali attraverso cui la ricerca scientifica ha raggiunto i principali traguardi; molte scoperte, teoremi, soluzioni sono stati formulati grazie alla concatenazione di “errori” od osservazioni di reazioni inattese.
    Solo nelle scienze sociali si sono inventati i metodologi…. pardon… ho divagato… secondo me fate bene a partecipare al Festival… faccio il tifo per il nuovo pensiero… accetto la sfiga… posso solo chiedere di raccontare gli eventuali corto circuiti?
    veri, grandi molteplici complimenti al progetto e a tutti gli scrittori che si sono cimentati …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...