Prospettive

di Duccio Battistrada “batduccio”

Si era fissato, lui non era uno che si fissava, ma quel periodo chissà perché si era fissato con questa cosa, la cosa degli anagrammi.

Allora la fortuna ora te la trovo io, diceva, basta cercare, basta rimescolare un po’ e le lettere te la indicano loro la via, tranquillo. Fortuna: tu no far. Gli amici lo chiamavano, al lavoro anche erano in pensiero, la ragazza che già non era molto convinta poi non lo chiamava più, ma lui deciso, fermo, nel letto, giorni e giorni. Niente, faceva. Ma la fortuna, pure lei, niente.

Allora vediamo, un’altra cosa dev’essere che poi la acchiappi, la fortuna, vediamo. Fortuna: fra unto. E via nei supermercati a vedere se spostando l’extravergine, in mezzo ai semi di soia e alle arachidi, smuovendo il mais e i vari c’era qualcosa, no, allora magari la spremitura di qualche seme strano che lo fanno solo nel sud dell’America o in qualche paese così, ma nei negozi equi e quell’altra cosa che non si ricordava niente neanche là, allora forse roba di macchine, i meccanici, quello che mettevano dentro nelle macchine o quella specie di crema nera, pensa che loro, scemi, se la levavano di dosso, visitò tutti quelli che riuscì a trovare nella sua grande città a chiedere e a vedere ma niente e niente proprio.

Be’ ma allora ho capito, era semplice, la soluzione è un’altra, gli venne in mente attraversando la strada mentre un meccanico gli gridava dietro, ecco, sì, come ho fatto a non pensarci, pensava attraversando. Fortuna: auto nfr. Nfr?

* * *

Poi dice la fortuna non esiste, esiste, esiste, te lo dico io. E io sono fortunato. Ogni tanto vengono qua e anche se con le facce tristi mi mettono sotto dei bei fiori, rossi e gialli e variopinti e proprio bellissimi che gli altri lampioni vicino a me se li sognano, la fortuna non li ha toccati, a loro, nemmeno di striscio, e neanche a quello stordito che tanto tempo fa proprio qua davanti a me l’hanno buttato sotto.

[Tuffatore]

Annunci

Informazioni su il Many

(marco manicardi)
Questa voce è stata pubblicata in ebook. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...