Archivi categoria: ebook

La sfiga dello scrittore

di Vincenzo Prencipe “khenzo” (testo) e “Cozla” (illustrazione) Ho scritto una cosa bellissima poi l’ha mangiata il mio cane. [I love Quentin]

Pubblicato in ebook | 1 commento

Shampoo

di Luca Zirondoli “carlo dulinizo” Inverno 1996. Ho diciassette anni, Kurt Cobain è morto da più di tre e tutti continuano a smarcarsi dal Grunge, dalle camicie di flanella, dal capello lungo, dalla fine della storia e dall’apatia degli anni … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

Velut Luna

di Federico Pucci “Cratete” Non esiste la cattiva sorte, esistono solo finali sbagliati. Se c’è un popolo che ha fatto della sfiga un emblema, questo è il popolo greco. “Non nascere è il destino migliore”, diceva quell’orbo di Edipo, “il … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

Il veggente

di “eFFe” I pochi amici intimi di Osvaldo Gargiulo si meravigliavano – di quella meraviglia condita con una punta di orgoglio – del fatto che costui a primo acchito sembrasse una persona assolutamente normale. Un bell’uomo, dal fisico alto ed … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

Petrolio parzialmente scremato

di Alessandro Viola Ogni giorno la fabbrica “Milk and Milk” sforna milioni di litri di latte opportunamente inscatolati dentro una quantità impressionante di pacchetti in tetrapak. La mattina, furgoni pieni di latte provenienti da chissà dove, munto con avanzati sistemi … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

Sante aveva un sorriso

di Massimo Santamicone “Azael” Sante aveva un sorriso. Sante aveva un sorriso strano. Sante andava in giro e pensava ai fatti suoi, lo vedevi ed era distratto, svagato, con quel ghigno strano; qualche volta sembrava proprio svanito. Gli amici avevano … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

L’incrocio

di Mitia Chiarin “Fatacarabina” Le giuro, signor commissario, che non è come pensa lei, io quell’uomo non lo conosco. Ah, lei sa che ci ho vissuto assieme due anni. Gliel’ha detto la vicina. 750 giorni, commissario. Abbiamo vissuto assieme due … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

malasuerte

di Francesca “reloj” [El Reloj de Arena]

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

Dante era un bambino peloso

di Federico Caprari “Ranchero Caborca” Dante era un bambino peloso. Gli altri bambini lo prendevano per il culo, lo picchiavano e lo chiamavano proprio così: bambino peloso. Non era peloso nel senso che aveva il pelo matto sopra il labbro … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento

L’insetto

di Marco “Miaotze” – È come la storia della coccinella che porta fortuna. – Come dici, scusa? La bambina mostrava orgogliosa il braccialetto di margherite che stava intrecciando. – Diciamo che le coccinelle portano fortuna e pensiamo subito alla simpatia … Continua a leggere

Pubblicato in ebook | Lascia un commento